ALL’INSEGUIMENTO DEL TRICOLORE

a cura di Ivan Folli

Dopo l’annullamento del Campionato Italiano ARI 2020 causa pandemia era importante, nonostante le varie cancellazioni e rinvii delle manifestazioni, riuscire a dar seguito al Campionato Italiano 2021, un po’ per auspicare uno speranzoso e lento ritorno alla normalità e un po’ per non perdere la credibilità di una sana, onesta e avvincente competizione che coinvolge centinaia di randonneurs.

Un ruolo fondamentale lo ha giocato la modalità Random, che ha permesso di svolgere un buon numero di Randonnée anche in momenti complicati, senza creare assembramenti.
Qualche difficoltà c’è ancora, soprattutto sulle prove da 600Km e oltre, dove è difficile garantire in ogni situazione il distanziamento sociale, ma fino alle prove di 400Km non si registrano criticità.

Facciamo dunque una panoramica sui 3 Campionati Italiani ARI attualmente in corso, partendo per galanteria da quello femminile.

Classifica serrata tra le randagie, dove una lanciatissima Antonella Gigantiello (TEAM BIKE 2000 BOLOGNA), prova a insidiare il dominio triennale di Rosanna Idini (UNIONE SPORTIVA BORMIESE), tre volte Campionessa Italiana ARI che, dopo un inizio di stagione in sordina, ha scalato la classifica posizione dopo posizione, fino a risalire in seconda piazza. Arianna Marchesini (DELTA CYCLING CLUB) e Immacolata Mezza (I Love Bike) seguono a ruota, ma attenzione, perché proprio mentre scriviamo, siamo in attesa delle omologazioni della Mille di Oriani (600Km) dove le prime tre della graduatoria (tutte iscritte alla manifestazione) potrebbero aver scavato un importante solco tra loro e il resto del gruppo. Sarà dunque gara a tre o qualcun’altra riuscirà a inserirsi durante l’estate sfruttando le molteplici Randonnée in calendario? Il gruppo alle loro spalle è nutrito, ricco sia di facce nuove che di volpi dell’ambiente. Staremo a vedere!

CLASSIFICA DONNE

Anche tra i randagi, sulla carta, la battaglia sembra serrata, ma Gennaro Laudando (VELOCLUB VENTOCONTRARIO) dopo averci provato nel 2020 e aver dovuto ammainare bandiera bianca causa annullamento del Campionato, ha ripreso con altrettanta voglia, dedizione e grinta un anno più tardi, ponendosi da subito al comando della graduatoria. Scorrendo il calendario delle manifestazioni, lo si trova come il prezzemolo, da nord a sud isole comprese, iscritto a buona parte delle Randonnée, deciso a non lasciare chilometri per strada. Ha sfruttato al meglio anche la modalità random, prendendo parte ad esempio, tra l’1 e il 2 maggio, sia alla Randonnée del Gargano (200Km) che alla Randonnée di Napoli (200Km). Ma da una all’altra sarà andato in bici? Chapeau.
Sarà un’impresa ardua dunque recuperare dei punti, ma alle sue spalle Donato Agostini (POLISPORTIVA CASELLINA), Luigi Cirillo (GENOVA 1913), Salvatore D’Aiello (VELOCLUB VENTOCONTRARIO) e Cesare Bonazza (DELTA CYCLING CLUB) Campione Italiano ARI 2018, sono appostati come faine, pronti a sfruttare una possibile pedalata a vuoto del capogruppo.

CLASSIFICA UOMINI

Tra le società gli Iron Bikers, con una massiccia presenza di oltre 10 randonneurs in buona parte degli eventi in calendario al centro-sud, guidano la classifica con un buon margine sul Normanni Team e i Randagi Campani. Leggermente più staccate le società Veloclub Ventocontrario, Hard Bike Sant’Arpino e Nervianese 1919, società campione 2019. Ma attenzione perché nulla è ancora deciso: bisognerà vedere sulle distanze più lunghe in calendario, quanti membri di queste squadre dimostreranno di essere attaccati alla maglia e decideranno di gettare cuore e pedali oltre l’ostacolo. Recuperare qualche migliaio di punto a rando non sarà utopia in questo caso.

CLASSIFICA SQUADRE

Nel darvi appuntamento al prossimo approfondimento sui campionati nazionali, ricordiamo che un ruolo fondamentale per la competizione femminile e maschile, potrebbe giocarlo la manifestazione Freccia Tricolore, in programma il prossimo 10 luglio a San Gimignano (SI) in concomitanza con l’Assemblea Nazionale. Si tratterà di un evento unico nel suo genere che, in caso di parità punti a fine stagione, darà un bonus a chi vi ha preso parte. Da non sottovalutare quindi!

QUI trovate maggiori dettagli

Buone pedalate!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...